Consigli per la rasatura

L'uso del rasoio di sicurezza a doppia lama (o double edge) richiede l'apprendimento di una tecnica che si tramanda da generazioni di padre in figlio, trasformando la rasatura in rito quotidiano, in quanto non si possono usare i double edge come i normali rasoi multilama usa e getta.

 

 

Fasi della rasatura

La rasatura bagnata (o wet shave) con un rasoio double edge si compone di varie fasi:

  1. prebarba (o preshave), cioè la preparazione della pelle prima della rasatura
  2. preparazione della schiuma con sapone e / o crema utilizzando una ciotola, sul palmo della mano o direttamente sul viso
  3. stesura con uno dei vari tipi di pennello disponibili sul mercato
  4. scelta del tipo di rasoio e delle lamette
  5. dopo barba (o post shave), cioé la cura della pelle dopo la rasatura per lenire l'irritazione causata dalle lame


Tecnica della rasatura con rasoio double edge

Consigliamo di imparare per prima cosa la tecnica della rasatura con il double edge, e successivamente provare ad esplorare l'ampio mondo dei saponi, delle creme e delle tipologie di pennello, fino a trovare la combinazione ideale per la propria pelle, perché variando uno di questi parametri si otterrà una rasatura differente più o meno confortevole a seconda dei tipi di barba che ognuno di noi ha.

Nel caso della rasatura con un comune rasoio multilama usa e getta, la presenza di due o più lame hanno lo scopo di effettuare una rasatura più profonda con un solo passaggio, recidendo il pelo quanto più vicino alla radice, perché la prima lama tende a tirare il pelo e le successive a tagliarlo.

Al contrario nel rasoio di sicurezza vi è una sola lama che taglia il pelo, e la funzione di sollevarlo dalla cute per reciderlo più a fondo è svolto dalla schiuma e dal pennello, ecco perché è così importante la preparazione e l'applicazione del sapone sulla barba. Il vantaggio del rasoio double edge è che il bulbo pilifero non è stressato dall'azione meccanica dei rasoi multilama. In base a quanto è folta la peluria, sarà quindi necessaria una o successive passate per una rasatura perfetta.

Il verso con cui cresce la barba varia da persona a persona, in particolare sul volto e sul collo. Osservando attentamente il verso della barba si può stabilire anche il verso che dovrà avere il passaggio del rasoio sul volto e sul collo, in modo da effettuare il primo passaggio nel verso del pelo e il secondo in contropelo, cambiando direzione in base alle parti da radere. Per stabilire il verso di crescita della propria barba, basta passare il palmo della mano sulla superficie da radere e in base alla resistenza che opporrà la rasatura, saremo in grado di determinare il verso di crescita.

L'impugnatura del rasoio double edge è molto importante per familiarizzare con il notevole peso dei rasoi di sicurezza tutti in metallo, a confronto dei leggerissimi rasoi usa e getta. Si consiglia di impugnare l'estremità inferiore con il pollice, il medio e l'indice, in modo da sbilanciare il peso verso la testa del rasoio. In tal modo si applicherà una forza minore e sarà il peso stesso del rasoio a farlo scorrere sulla pelle radendola. In altre parole non bisogna premere con forza il rasoio contro la pelle, ma lasciare che scivoli dolcemente sulla pelle per evitare che la lama determini abrasioni, microlesioni, irritazioni o arrossamenti dell'epidermide.

Anche l'inclinazione del rasoio è importante, in genere si consiglia di inclinarlo di 20° - 30°, anche se tale inclinazione può variare da rasoio a rasoio. Per scoprire l'inclinazione giusta vi consigliamo di appoggiare il rasoio sulla pelle all'altezza della basetta con il manico in orizzontale. Inclinando lentamente il manico verso il basso farlo scorrere sulla pelle fino a quando si sentirà la resistenza opposta dai peli alla lama del rasoio, quest'ultima sarà l'inclinazione ottimale per l'uso di quel rasoio.

Consigliamo di fare sempre brevi passaggi del rasoio, solo su parti insaponate, sciacquarlo frequentemente per eliminare i residui dei peli tagliati che ridurrebbero l'efficacia della lama nei successivi passaggi.

Al termine della rasatura è opportuno effettuare un risciacquo con acqua calda e successivamente con acqua fredda per far chiudere i pori della pelle.
Il rasoio double edge può essere sciacquato senza rimuovere la lametta, poi asciugato con l'asciugamano e lasciato asciugare all'aria prima di riporlo.


La scelta del rasoio double edge

I rasoi double edge sono suddivisibili in varie tipologie:

Rasoio double edge 3 pezzi

Rasoi double edge a 3 pezzi, dove la sostituzione della lametta avviene smontando la parte superiore della testina (cap) e la parte inferiore (guardia)

Rasoio double edge 2 pezzi

Rasoi double edge a 2 pezzi, dove la sostituzione della lametta avviene ruotando la ghiera alla base del manico che libera il perno a cui è agganciata la parte superiore della testina

Rasoio double edge 1 pezzo

Rasoi double edge a 1 pezzo, dove la sostituzione della lametta avviene togliendo la parte superiore incastrata nel corpo centrale del rasoio, bloccata da due lamelle

Nella scelta del rasoio, bisogna prestare attenzione al tipo di guardia, che rende un rasoio più o meno aggressivo durante la rasatura. Il compito della guardia è tendere la pelle prima del passaggio della lametta.
Per i principianti potrebbe essere utile iniziare con un rasoio a pettine chiuso e quando si avrà padronanza della tecnica si potrebbero sperimentare altri rasoi a pettine aperto. Questo perché i rasoi a pettine chiuso (closed comb) espongono meno la pelle al filo della lametta riducendo così la probabilità di tagli o scalfitture, soprattutto per le barbe dure o le pelli sensibili.

Una variante del rasoio di sicurezza, consiste nel rasoio double edge regolabile, che permette di graduare l'aggressività della lama sulla pelle, variandola tramite una ghiera numerata, in base alle zone da radere o al tipo di barba e pelle su cui si andrà ad agire.

Rasoio double edge regolabile

Rasoi double edge regolabile, tramite l'apposita ghiera numerata è possibile variare l'angolazione della lametta

Rasoio double edge a farfalla

Rasoi double edge a farfalla. Per sostituire la lamette sarà sufficiente ruotare l'apposita ghiera per far si che la parte superiore del rasoio si apra dividendosi in due con un movimento detto "a farfalla"

Rasoio double edge pettine aperto

Testina rasoio double edge a pettine aperto

 

Rasoio double edge pettine chiuso

Testina rasoio double edge a pettine chiuso

 

 

La scelta della lametta

In commercio esistono numerose tipologie di lamette e ognuna differisce per il differente grado di affilatura e in alcuni casi per la qualità dell'acciaio inox da cui è composta. In genere la durata media di una lametta si aggira tra le 4 e le 6 rasature utilizzando entrambi i fili della lametta.
La scelta di una certa marca di lamette dipende dalla barba di ognuno di noi, quindi non è possibile stabilire a priori una marca migliore delle altre, ma bisognerà sperimentare varie marche fino a trovare quella adatta al proprio tipo di barba.
A tale scopo sono disponibili dei kit di lamette composti da più marche per poter effettuare dei confronti, prima di acquistarne grandi quantità della marca preferita.

 

 

La scelta del sapone o della crema da barba

Per gli amanti del rito della rasatura, il sapone è la scelta ideale, perché esalta la manualità dell'uomo che prepara il sapone inumidendo il pennello (meglio con setole di tasso) con acqua calda e con movimenti circolari si monta il sapone nella ciotola fino a renderlo cremoso e morbido.
La glicerina e i componenti grassi del sapone servono ad idratare la pelle e a lubrificarla al meglio, infatti il sapone rende la pelle del viso più elastica e morbida rispetto alla schiuma.

Utilizzando invece una crema da barba si risparmierà tempo perché non è necessaria la fase di montatura del sapone nella ciotola.

Alcuni esempi di ciotole e tazze per la saponata:

Ciotola per saponata in acciaio

Ciotola per saponata in acciaio

Ciotola per saponata in legno

Ciotola per saponata in legno

Tazza per saponata in porcellana

Tazza per saponata in porcellana

 

 

La scelta del pennello da barba

I pennelli da barba possono essere realizzati con peli sintetici o animali come la setola di maiale o il pelo di tasso. Ognuno ha le sue caratteristiche, vantaggi e svantaggi.

  • economicità: i pennelli in setola di maiale sono decisamente più economici, mentre i più costosi sono quelli in pelo di tasso, ma il prezzo può essere influenzato anche dalla manifattura del manico.
  • morbidezza: il ciuffo in tasso è sicuramente il più morbido e soffice, anche se paradossalmente spesso la setola di maiale è più delicata sulla pelle.
  • schiumosità: il pennello di tasso riesce a creare una schiuma più morbida durante la preparazione del sapone, ma la setola di maiale è più facile da usare con i saponi duri.
  • capacità di trattenere l'acqua: il pennello con peli di tasso trattiene molta acqua, quindi rende più voluminosa la schiuma, ma per i principianti potrebbe essere più utile la setola che trattenendo meno acqua, permette di dosare meglio questa componente della schiuma.
  • resistenza: il pelo di tasso ha una durata sicuramente maggiore rispetto alla setola di maiale, che con il tempo tende a spezzarsi e a perdere la capacità di assorbire l'acqua.
Pennello di setola sintetica

Pennello di setola sintetica

Pennello di setola di maiale

Pennello di setola di maiale

Pennello di tasso argentato

Pennello di tasso argentato

 

 

Tel. 0584 407535